AUTISMO E APPROCCIO BIOMEDICO: TESTIMONIANZE DEI GENITORI

Insegnanti, parlate con i genitori dei vostri alunni disabili!!!

autismo incazziamoci

 Gli insegnanti a volte non si rendono conto: pensano che il loro rapporto “esclusivo” con gli alunni disabili, così “teneri”, così “indifesi”, sia solo loro. Spesso non vogliono condividerlo con nessuno: al punto che quando ne parlano, ne scrivono (mi riferisco per esempio alle “relazioni finali” degli insegnanti di sostegno), rimangono molto sul vago, mettendo insieme quattro frasette una dopo l’altra e appiccicandole a quel caso particolare, quando potrebbero benissimo appiccicarle a chiunque e dovunque.

Per far loro capire quanto è importante parlare con i genitori degli alunni disabili, racconterò un episodio significativo che è capitato durante l’anno scolastico appena trascorso a me e mia moglie (e – di riflesso – a nostro figlio, autistico, primo anno di Scuola dell’Infanzia).

All’inizio dell’anno a nostro figlio, nonostante la gravità della diagnosi, sono state assegnate – dall’Ufficio Scolastico Provinciale – solo 12,5 ore. In questo modo, i primi della lista si sono…

View original post 574 altre parole

NEUROPSICHIATRA – di Vincenzo Cardarelli (?)

autismo incazziamoci

Su te, lurida neuropsichiatra,
sta come un’ombra malata.
Nulla è più pericoloso
deprecabile e idiota
della tua diagnosi sbagliata.
Ma ti recludi nella spenta UONPIA
e abiti lontano
con il tuo ozio
dove non sai chi ti raggiungerà.

Certo non io. Se ti veggo passare
a tanta regale distanza,
con la chioma sporca
e tutta la persona frustrata,
la rabbia mi si porta via.
Sei la schifosa e laida creatura
cui preme nel suo respiro
l’oscuro odio della testa che appena
sopporta la sua vuotezza.
Nel sangue, che ha diffusioni
di sterco sulla tua faccia,
il paziente fa le sue risa
in lista d’attesa
come nello sportello nero delle Poste.
La tua pupilla è offuscata
dal nulla che dentro vi sta.
La tua bocca è serrata.
Non sanno le mani tue bianche
lo studio umiliante dell’ICD e DSM-IV.
E penso come il tuo cervello
difficoltoso e storpio
fa disperare la…

View original post 165 altre parole

SUCCERE SULO ARO’ MCDONALD

autismo incazziamoci

Nella mia già ardua quotidiana battaglia contro l’autismo devo scontrarmi poi con l’ignoranza, la prepotenza e la maleducazione di alcuni Napoletani “Martiri professionali” (come li chiama De Gregori), che consentono ai loro figli di chiedere a una bambina autistica di 5 anni che giocava in solitaria senza dar fastidio a nessuno di spostarsi perché loro avrebbero dovuto giocare a pallone in un MC Donald’s!!!

Quando ce ne andiamo, la mamma ad alta voce dice: “Ah, se ne so gghiute!!!” (se ne sono andati)

Io mi giro e le dico: “Signora, non é consentito giocare a pallone in un Mc Donald’s a pallone. E poi non vedo perché mia figlia doveva spostarsi per lasciar spazio ai suoi per giocare”… e lei: “Suo marito ha aggredito mia sorella che é incinta”… ed io: “Mia figlia é disabile, se non se n’é accorta”… poi mio…

View original post 67 altre parole