CONVEGNO SULL’AUTISMO A MILANO: UN’OCCASIONE PERSA?

Convegno di oggi a Milano: alcune testimonianze di mamme. Poi la degli Espinosa illumina l’uditorio, soprattutto con un filmato molto ben esplicativo sul “potere dell’ABA”. Marilena Zacchini, fu Micheli (nel senso che è professionalmente sua figlia) cerca di seguire la falsariga della degli Espinosa

…e poi: un profluvio di inutili complimenti tra politici, di “facciamo gruppo” e “facciamo rete” fini a se stessi: parlano l’assessore, il consigliere, la Dirigente scolastica e nessuno sembra essersi reso conto della drammaticità dell’argomento… Francesca degli Espinosa già non si vede più: un mio tentativo di intervento viene stoppato sul nascere (abbiamo poco tempo: ci buttano fuori dalla sala, abbiamo problemi di sicurezza) e vengono consentiti – alla fine – solo due interventi “del pubblico” pre-accordati.

Un’occasione persa? Da parte di quel politico-neurologo di Pavia, che ha magnificato le “straordinarie religiose” del Dosso Verde (posto psicanalitico-psicodinamico, di ispirazione chiaramente ortogenica) senza nemmeno rendersi conto che la degli Espinosa poco prima aveva parlato di tutt’altro, sì.

Per le associazioni, anche. Infatti alla fine persino la diplomaticissima Anna Bovi (presidente di ANGSA Lombardia), inviperita, ne dice quattro a tutti.

E poi? E poi…

Torno a casa deluso da un convegno che fino alle undici e mezza si poteva seguire ed era anche interessante, pensando alle due ultime devastanti ore di vuoto culturale e morale.

(G.P.)

Advertisements
Articolo successivo
Lascia un commento

8 commenti

  1. Davide Bertoletti

     /  13 novembre 2011

    Personalmente ho trovato interessante il convegno, meno certi interventi politici.
    I tecnici e le famiglie hanno raccontato la loro quotidianita’ con tanta dignita’ e obiettivita’ che non nascondo mi hanno emozionato, i politici hanno fatto solo delle marchette politiche che se non saranno seguite da fatti concreti di certo non li aiuteranno nelle prossime elezioni.
    Chi non riesce a spendersi per i nostri bambini, di qualsiasi partito sia,non merita di essere il portavoce di nessuno sul territorio.
    L’intervento sul ‘sistema’ fatto da Moderato non racconta niente di nuovo sul territorio, ognuno ha guardato solo il suo orticello, senza fare rete con altre strutture; basta farsi alcune domande, come mai mancavano tante associazioni o cooperative che lavorano da anni sul territorio? Perche’ non sono state invitate?
    Da papa’ ritengo che ognuno di questi personaggi debba parlare meno e fare di piu’ per noi e i nostri piccoli ‘gioiellini’
    Davide Bertoletti

  2. Bellini Massimo

     /  13 novembre 2011

    Purtroppo i politici li conosciamo bene!!!!
    Pero’ se una volta si degnano di venire ai convegni “mettendoci la faccia ”
    dobbiamo dare una possibilità per instaurare un scambio di opinioni
    e da questo ne nasce anche qualcosa di buono meglio!! anche se raro
    Fare una grande guerra e poi non portare a casa nulla a poco serve
    Spero di essermi spiegato meglio anche se si inizia a piccoli passi
    ma è sempre qualcosa di più di nulla
    Saluti Massimo

  3. fabri fibra

     /  13 novembre 2011

    si mammam ma i commenti di chi è di parte a volte restano di parte…se tifi milan e sei milanista è più facile…

  4. mammam

     /  13 novembre 2011

    Fabri ma non ci voleva Moderato per dirlo! Ci basta vivere con i nostri figli!

  5. fabri fibra

     /  12 novembre 2011

    no, secondo me la prima parte è stata un occasione molto illuminante. Per chi non conosceva aba è stata un opportunità di avvicinarsi e valutare la qualità del servizio che offre.Che non è solo un approccio educativo ma una scienza. Ho sentito racconti di mamme molto interessanti e anche molto commoventi. Ho sentito Moderato parlare di interventi con metodo scientifico e che le persone autistiche sono persone stupende. Finalmente qualcuno che ne parla bene! Ho sentito parlare di integrazione di timori delle famiglie. Mi è piaciuto. La parte politica me la sono persa fortunatamente. Io il prossimo convegno li lascerei a casa a discapito di spazi per il confronto dei genitori. Anche perchè se è vero come dice l’assessore Majorino ci sono pochi soldi da spartire meglio unirsi per beneficiarne in gruppo.E poi ho conosciuto Gianni Papa e confermo : esiste non è un terminator! :)))))

  6. Gianni Papa

     /  12 novembre 2011

    Comunque mi piacerebbe parlarne: se non vuoi discuterne in pubblico puoi contattarmi cliccando su “segnalaci le tue incazzature” nella parte alta di questo sito.
    Se hai avuto una buona impressione della carovana di politici uno dietro l’altro, vorrei capire perché. Magari sbaglio io: nessuno nasce “imparato”

  7. Gianni Papa

     /  12 novembre 2011

    Massimo, e chi butta merda? Il convegno è stato bello fino alla degli Espinosa… se vogliamo anche fino alla Zacchini: dopo è stato un susseguirsi di politici che dicevano cose una più vuota dell’altra. Vuoi negarlo?
    E sono stato anche buono, perché ho evitato di menzionare il noiosissimo filmato commissionato da ANGSA Lombardia che rappresentava l’autismo in maniera troppo edulcorata e senza dare pugni nello stomaco a nessuno

  8. Bellini Massimo

     /  12 novembre 2011

    Ero presente al convegno e sono in disaccordo con questo buttar fango su tutto
    come genitore sono contento di questo convegno e spero che venga fatto anche
    a Brescia.
    Caro G.P. speriamo che di convegni cosi, dove qualcuno ci mette la faccia
    siano sempre più frequenti e chi butta m……… di meno a noi genitori non
    ci interessano. Grazie Massimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: