SEI UN’ANALISTA COMPORTAMENTALE – di Mogol (?)

Autismoincazziamoci.org ha scovato – in una pozzanghera davanti alla stazione di Molteno – un inedito di Mogol, probabilmente scritto negli anni ’70 per Lucio Battisti. I detrattori sostengono che si tratti di un fake, ma nella limpidezza del tratto poetico non possiamo che ritrovare il lirismo intatto e atavico dell’autore di “Essere una donna“. (G.P.)

Tu che hai mandato in estinzione
il mio comportamento affettuoso
tu che hai tolto ogni conseguenza
alle carezze che darti più non oso

ho cercato di continuare ad amarti
assumendo una funzione autostimolatoria
ma questo non dura a lungo
lo dicono la scienza e la storia

 Tu che hai cercato di non guardarmi
per non darmi attenzione
io che continuavo a sbracciarmi
per avere una tua approvazione

noi continuavamo a evitarci
sempre per la stessa ragione
fuga dal compito
fuga dal compitoooooooooooo

Fuga da me che ti davo
contingenze a tre termini inconsuete e malsane
fuga da me che ti stimolavo
e producevo salivazioni pavloviane

fuga da me che ti davo
soddisfazioni enormi
quando cantavo con voce intonata
il tuo rinforzante culetto da fata

RIT:

oooooooooooo ooooooooooo
sei un’analista comportamentale
ooooooooo oooooooooooo

…e ci sai fare!
tu ci sai fare!

Tu che hai preso i miei tempi
in intervalli parziali
dividendoli di cinque secondi in cinque secondi
e prendendone solo campioni

erano pochi e casuali i minuti
che andavi monitorando
oltre i miei comportamenti inappropriati
si apriva il mondo

Quel mondo che non coglievi
scegliendo solo dei pezzi isolati
il mondo che non comprendevi
nei suoi meccanismi inconsueti

quel mondo così pervaso
di pensiero divergente e instabile
tu eri donna a te interessava
il comportamento quantificabile

 

RIT:

oooooooooooo ooooooooooo
sei un’analista comportamentale
ooooooooo oooooooooooo

…e ci sai fare!
tu ci sai fare!

Tu che mi hai allenato
col tact intensivo e precoce
tu che mi hai insegnato
quattro concetti messi in croce

tu che non sai più nemmeno
cosa farci con un uomo sensibile
mi hai abbandonato con lo sguardo sereno
ed io mi consolo col rinforzo edibile

RIT:

oooooooooooo ooooooooooo
sei un’analista comportamentale
ooooooooo oooooooooooo

…e ci sai fare!
tu ci sai fare!

Kebàb
pizza col salame piccante
Vivident Blast
Caffè macchiato col ginsèng corroborante

Rotelline di liquirizia
Sprite Fanta coca cola
focaccia coi pomodorini
panini con la mortadella
di quelli che si portano a scuola

wursterl crudi comprati al discount
sei mesi prima
acqua frizzantina creata
con l’aspirina

Triplo Whopper Doppio Cheeseburger patatine fritte
peperoni imbottiti zucchine arrostite
melenzane sotto aceto

cervelli sotto vuoto

RIT:

oooooooooooo ooooooooooo
sei un’analista comportamentale
ooooooooo oooooooooooo

…e ci sai fare!
tu ci sai fare!

Advertisements
Articolo precedente
Lascia un commento

2 commenti

  1. Gianni Papa

     /  29 giugno 2013

    Perché, Irene?

  2. irene

     /  8 luglio 2012

    dubito fortemente che sia una canzone scritta da Mogol………..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: