Dubbi esistenziali di un ABA-GENITORE

Riceviamo e pubblichiamo una accorata richiesta da aiuto che rimandiamo ai nostri lettori (Gianni Papa)

Allora l’aggia pròpito dicere… Comm’è ca figliemo pareva ca steva imparanno nu sacco ‘e cose e mò s’è fermato all’intrasatta?

Io già penzavo che steva imparanno a essere nu criaturo normale e che avrebbe perduto ‘a diagnosi invece s’è fermato e nun va annanze.

Nuje tenimmo na consulente americana ca pavammo nu sacco e purpetielle.  Sta consulente ha ditto ca figliemo deve accumincia’ a aumenta’ ‘e richieste e ha da impara’ nu sacco ‘e cose.

Ma je vulevo chiedere a vvuje ‘e stu sito ‘e ‘ncazzat’.

Ma si figliemo impara che ‘a furchetta serve pe’ magna’ e po’ impara ca se magna cu ‘a furchetta e po’ impara che ce sta pure ‘o cucchiaro e ce sta pure ‘o curtiello, ce mette nu mese.

Dint’ ‘a nu mese n’atu criaturo ca nun tene prubleme mpara 500.000 parole.

Insomma: a che ce serve st’ABA si ce mpara ‘e ccose una ‘a vota?

Me putite risponnere?

GENNARO ‘O NGUAIATO

Advertisements
Lascia un commento

9 commenti

  1. Gianni Papa

     /  1 agosto 2013

    Le cuspidi sono per chi ci arriva, non per tutti. Fossero per tutti, avremmo risolto il problema. Tutti possono raggiungere alcune cuspidi, alcuni possono raggiungere molte cuspidi ma solo rarissimi fortunatissimi possono raggiungere tutte le cuspidi.

  2. eva maggiorelli

     /  30 luglio 2013

    MA LE CUSPIDI SONO PER TUTTI? A VOLTE MI VIENE DA PENSARE CHE SIANO UNA BOTTA DI C.
    FORSE DOVREI DIRE PER BAMBINI FIN DALL’INIZIO POCO COMPROMESSI…

  3. Patrizia

     /  22 luglio 2013

    La ringrazio per la sua informazione, l’inglese non e’ un problema.

  4. mammam

     /  22 luglio 2013

    In breve, lo sviluppo dei bambini ha delle accelerazioni che sembrano improvvise e si chiamano cuspidi. La ricerca sta cercando modi per indurre queste cuspidi piuttosto che procedere con un insegnamento “nozionistico”, in modo che il bambino possa arrivare ad imparare dall’ambiente. Questo a prescindere da quante parole sappia, da quanti gesti sappia imitare e così via. In alcune abilità ci si è arrivati, in altre si sta cercando ancora di capire. Basta cercare la letteratura sulle behavioural cusps, in italiano penso ci sia pochissimo. Il VB casalingo commercializzato oggi non lavora così, ma per accumulo di nozioni. E’ più rozzo, ma non è detto che non si arrivi comunque alle cusps, che, detto in modo rozzo, comportano una nuova possibilità di imparare dall’ambiente, come tutti i bambini, piuttosto che dall’insegnamento diretto.

  5. Patrizia

     /  22 luglio 2013

    Essendo alle prime armi…per cortesia Mammam, in modo non criptico, puo’ dire a che ricerca si riferisce? Grazie.

  6. mammam

     /  21 luglio 2013

    Ma dai Gianni sai che la risposta a questo problema è ancora oggetto di ricerca e comunque, quando i risultati saranno consolidati, ci vorrà tempo anni perchè arrivi nelle case. La ricerca ha dato già risultati intendiamoci, si stanno cercando strade procedurali alternative per arrivarci (Gianni lo sa, lo dico per chi è alle prime armi) e si sta cercando di capire perchè certe strade hanno funzionato. E’ pur vero però che contando le parole imparate come etti di mortadella, se se ne accumulano centinaia, il bambino potrebbe iniziare ad imparare dall’ambiente. C’è sicuramente una correlazione statistica in questo senso, non di tipo causa-effetto.

  7. Patrizia

     /  21 luglio 2013

    Ahahahah…….tutto questo e’ cosi’ divertente ma non riesco a ridere chissa’ perche’. Sono certa che arrivera’ una spiegazione ….ho frainteso e l’intento era didattico, serve per farci capire che siamo tutti degli illusi patetici….sara’ ma continueremo a lottare nonostante tutto. Il gioco provocazione, diniego e riprovocazione si chiude qui per quanto mi riguarda?
    PS: quando avra’ finito con il dialettale puo’ scrivere in merito al ” cambiare il mondo attorno” come aveva promesso? grazie.

  8. francesco

     /  20 luglio 2013

    Personalmente da padre d bambino autistico……non ci trovo niente di spiritoso.Mi auguro che i dialetti sono finiti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: