Il Volo, la Scienza…e l’Autismo

280px-Lilienthal_glider

In partenza per uno dei tanti viaggi di lavoro, mi trovo seduto sulla poltrona dell’aereo; dopo le fasi preliminari, l’aereo inforca la pista di decollo e mette i motori al massimo…inizia l’accelerazione per  il decollo. Come sempre, una sottile irrazionale paura mi corre lungo la spina dorsale, subito neutralizzata dalle mie conoscenze tecniche: chiudo gli occhi e riesco a visualizzare la spinta dei reattori, le forze che spingono sotto le ali, sollevandole al momento del decollo.

Poi penso alla meraviglia della Scienza che è il volo e all’Olimpo di Scienziati e Premi Nobel (Fisici, Ingegneri, Matematici) che contribuiscono al realizzarsi di questo viaggio e  ho come la sensazione che le loro mani ectoplasmatiche sostengano continuamente l’aeroplano.

E l’Autismo? Quando riusciremo a volare? Eminenti scienziati e ricercatori sempre più (meno male) se ne occupano e ciò fa intravedere un barlume di speranza.

Ma per l’Autismo l’Olimpo è ancora vuoto…è un avversario incredibilmente duro.

Quando si parla di Scienza nell’Autismo la cautela è d’obbligo; diffidiamo sempre di chi si accosta all’Autismo senza profonda umiltà, sincerità e grazia,  ammantandosi di Scienza.

Altrimenti continueremo a vedere, come in quei filmati d’epoca, ridicoli ibridi tra uccelli e aeroplani, guidati da improbabili piloti, sollevarsi di mezzo metro e schiantarsi rovinosamente al suolo.

Advertisements
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: