ASSENNATA PROPOSTA DI MODIFICA AL WELFARE

un post che ho scritto quando ero più bello e più creativo (G.P.)

autismo incazziamoci

C’è la crisi. Grossa crisi.

La gente perde il lavoro. Intere famiglie sono sul lastrico. E chi non ha alcuna ragione per continuare a lavorare continua a rimanere al suo posto!

Per poter rendere più agile e scorrevole la burocrazia e per poter assicurare una migliore cura per la disabilità, oltre a pesare di meno sulle finanze pubbliche, propongo una modifica al Welfare.

E’ una modifica piccola piccola ma significativa.

Bisogna dare ai genitori delle persone autistiche la possibilità di licenziare chi non si comporta bene con il proprio figlio e chi propone fattivamente idee deleterie.

La psicologa psicodinamica ti dice che tuo figlio non ha nulla, ma che sei tu che non lo accetti? E tu la licenzi!

Lo psicomotricista ti dice che tuo figlio non è autistico perché gli autistici hanno lo sguardo privo di desiderio? E tu lo licenzi!

La pediatra ti dice che non si può…

View original post 70 altre parole

Advertisements
Articolo precedente
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: